The Avant-guarde of Mars

Intervista su MUSICA su FB

Della seria “A volte ritornano”… Fortunatamente in questo caso, a due anni dall’esordio con Blaze, i Vandemars (letteralmente “L’Avanguardia di Marte”) sono tornati in una nuova formazione e un nuovo album:  Back to Mars.

  • Salve ragazzi! Come mai avete scelto un nome d’arte dal significato così particolare?

Il nostro nome è arrivato per caso un giorno di 7 anni fa durante delle prove…Ci piaceva  il suo suono, poi con il tempo abbiamo compreso quanto il suo significato ci appartenesse …Ci calzava a pennello! Come le avanguardie abbiamo sempre cercato di avere piena libertà di espressione nel creare la nostra musica, senza dover per forza rientrate nei o rispettare i parametri di un genere predefinito. E Marziani ci sentiamo fin dalla nascita: il nostro amore per questa Terra, è sempre stato accompagnato da un forte sentimento di alienazione verso una realtà umana che poco ci libera e mai sa contenerci.

  • La vostra nuova fatica discografica si intitola “Back to Mars”, per cui di nuovo un riferimento a Marte:  casualità o causalità?

Riferimento scelto e voluto. In questo secondo lavoro proponiamo una reinterpretazione dei brani contenuti in BLAZE, vestiti di nuove sonorità. Dopo i profondi cambiamenti che la nostra band ha vissuto nel 2012, siamo dovuti tornare alle nostre origini, in ogni senso, per permetterci di rinascere e costruire  nuovi percorsi da condividere. Per realizzare tutto ciò, siamo dovuti “tornare su Marte”!

  • Quali sono i temi trattati nell’album? A cosa vi siete ispirati?

“BACK TO MARS” non contiene brani inediti, è un album live che presenta la nuova formazione della band, ed in quanto tale non tratta nuovi temi, rispetto a BLAZE, ma sicuramente li propone in una nuova veste. La particolare sintonia e complicità da subito instauratasi con Cristiano Bottai, nostro nuovo batterista, ha  fatto scaturire in noi la necessità di presentare questa nostra nuova identità di gruppo ed abbiamo pensato che il modo migliore di farlo era incidere un live. Riguardo a cosa c’ha ispirati, crediamo si possa riassumere nel bisogno di ritrovarsi ripercorrendo ciò che si è vissuto, rinascere come una fenice dalle proprie ceneri per creare nuova vita.

  • Si tratta di un disco live: come mai questa scelta?

Sentivamo la necessità di regalare il suono dei Vandemars live alle persone che ci ascoltano da tempo e ancor più di farlo conoscere a chi non ha mai ascoltato la nostra musica…I live mettono completamente a nudo un musicista, svelandone pregi e difetti… Ed è  esattamente questa particolare condizione di intimità che abbiamo cercato di racchiudere in ”BACK TO MARS”.

  • In Back to Mars sono presenti alcuni remix del precedente Blaze: cosa vi ha spinto a scegliere dei brani piuttosto che altri dall’album di esordio?

A questa domanda risponde direttamente Cristiano il nostro batterista che ha curato i remix:

Più che avere scelto i brani direi che loro hanno scelto me… Succede sempre, quando mi avvicino ad una musica già edita, per dare la mia “versione dei fatti”  possono succedere due cose: 1) il brano rinasce tra le mie dita con estrema naturalezza e di lì a poco si approccia al mondo con le proprie gambe; 2) non sboccia l’amore e di conseguenza non c’è nessun parto… Con Back to Mars ho in un certo qual modo “barato” perché ho scelto di remixare tre brani che già amavo…

  • Un artista o gruppo che stimate e perché?

Patti Smith, perché è una donna ed un’artista grandiosa.

  • Speranze e timori: qualcosa che vi augurate possa succedere ed un errore in cui sperate di non cadere?

Ci auguriamo di continuare ad accogliere e coltivare i cambiamenti.

Speriamo di non cadere preda della gravità di questa Terra.

  • Infine quattro buoni motivi (uno a testa!) per ascoltare Back to Mars.

1)      Perché è un buon compagno di viaggio!

2)      Perché porta bene!!!

3)      Perché potrebbe anche piacerti…

4)     Because change happens if you listen!

 

By Roy & Grace

(May 20, 2013 at 10:22am)

 

Pagina Facebookhttps://www.facebook.com/pages/Vandemars/158080260880907

 

Vandemars are:

Silvia Serrotti _ Vocals
Stefano Romani _ Guitars
Francesco Pititto _ Bass
Cristiano Bottai_ Drums

Musica su FB ringrazia i Vandemars per la loro disponiblità!

BACK TO MARS_Cover

 

 

Websource: https://www.facebook.com/notes/musica-su-fb/intervista-vandemars/637322446281305

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...